Archivio

Posts Tagged ‘cordone ombelicale’

Staminali cordone ombelicale, 5 buoni motivi per conservare il cordone

14 giugno 2012
Commenti disabilitati

Le cellule staminali non vengono prelevate da un’unica fonte: esistono infatti le staminali del midollo osseo oppure quelle presenti nel liquido amniotico, fino alle controverse staminali embrionali.
Un’altra fonte ricca di cellule staminali è il sangue contenuto nel cordone ombelicale: il parto diventa quindi un momento cruciale sia per la vita del bambino che dopo nove mesi di vita fa finalmente il suo ingresso nel mondo, sia per il suo futuro.
Esistono infatti tanti buoni motivi per non sprecare quel momento e scegliere la conservazione delle cellule staminali del cordone ombelicale, tra questi ne abbiamo scelti però cinque molto significativi:

  • Per prima cosa, nessun problema a livello etico (come può accadere per le staminali embrionali);
  • Prelievo effettuato senza rischi e tantomeno dolore, sia per la mamma che per il bambino;
  • Trasporto sicuro e veloce del campione presso la banca prescelta per la conservazione, ad opera della stessa;
  • Campione subito disponibile in caso di bisogno;
  • l’incredibile potenziale delle staminali cordonali: non solo sono in grado di rigenerare le cellule del sangue, ma riescono a specializzarsi anche in altri tessuti (neuronale, pelle…)

Donazione cellule staminali, Tipi di cellule staminali ,

Differenza fra cellule staminali da liquido amniotico e staminali del cordone ombelicale

11 luglio 2011
Commenti disabilitati

Le cellule staminali provenienti da liquido amniotico e quelle da cordone ombelicale si differenziano per determinate caratteristiche.  Le prime provengono dal liquido amniotico che circonda il feto durante la gestazione mentre le altre  sono presenti nella placenta cordonale rimanente al momento del taglio.  Le staminali da liquido amniotico possono essere prese da un campione residuo prelevato per l’esame di amniocentesi.  Questo è un esame che prevede il prelievo di liquido amniotico utile a determinare l’assetto cromosomico del bambino e la sua salute.  Le staminali presenti nel liquido amniotico sono molto attive e in grado di moltiplicarsi più volte e differenziarsi in tutti i tessuti del nostro organismo.  Entrambe i tipi di cellule possono essere conservate in azoto liquido per circa 20 anni, le staminali cordonali prima di essere conservate devono essere private dei globuli rossi.

Tipi di cellule staminali , ,

Cellule staminali, le risorse del cordone ombelicale

5 febbraio 2011
Commenti disabilitati

Il cordone ombelicale è il principale mezzo di sostentamento per il feto.

In passato, a parte questa funzione, non gli venivano attribuite altre utilità ed infatti non appena dato alla luce il neonato il cordone veniva buttato via perchè ritenuto oramai inutile.

Ad oggi, con le scoperte fatte in ambito di ricerca, sappiamo che il cordone possiede un’altra caratteristica che lo rende  importante: il sangue contenuto al suo interno è ricco di cellule staminali.

Queste cellule primitive, capaci di trasformarsi in altre tipologie di cellule, possono essere impiegate per curare diverse patologie come alcune forme di leucemia e attualmente numerosi studiosi stanno sperimentando altri impieghi per le staminali.

Ecco perchè ora è consigliabile conservare il sangue del cordone ombelicale: una scelta che può garantire un futuro più sereno.

La ricerca e le malattie curate ,

Dove si trovano le cellule staminali – del sangue?

2 luglio 2010
Commenti disabilitati
Le cellule staminali del sangue sono presenti innanzitutto nel midollo osseo, questo a sua volta è presente nel cranio e in alcune ossa come costole, colonna vertebrale e bacino. Ovviamente le staminali del sangue sono presenti anche nel sangue stesso, ma in quantità basse, tuttavia attraverso alcune terapie è possibile aumentare il numero di staminali presenti nel sangue.
Un’altra fonte di staminali è il sangue residuo nel cordone ombelicale al momento del taglio. Queste cellule si differenziano dalle altre, perché sono ancora allo stato iniziale e in grado quindi di adattarsi a ogni tessuto.

Tipi di cellule staminali ,

Le cellule staminali del cordone ombelicale

28 maggio 2010
Commenti disabilitati

Le cellule staminali del cordone ombelicale sono estratte dal sangue residuo presente nel cordone immediatamente dopo il parto. Queste cellule sono in grado di rinnovarsi continuamente e la ricerca ha ampiamente dimostrato che possono rivelarsi utili per la cura di malattie del sangue e altre patologie. Il  prelievo delle staminali non comporta nessun rischio nè per il nascituro nè per la neo mamma, poichè le cellule vengono estratte dopo che il cordone è stato reciso.

Tipi di cellule staminali ,